Follow

Image Alt

chi siamo

Type at least 1 character to search

Chi siamo

Galleria 291 Est/Inc. è un progetto che nasce a Roma nel 2006, mette radici a San Lorenzo, storico quartiere romano, nel 2009 sotto forma di spazio espositivo e kunsthalle. Nel 2010 il progetto si apre alle arti grafiche con la creazione di un laboratorio calcografico no toxic. La Galleria tramanda discipline antiche come il bulino, ma allo stesso tempo promuove la contaminazione con linguaggi e tecniche contemporanee. Dal management dell’arte al confronto con gli artisti, il fine della galleria è quello di valorizzare pratiche che privilegiano una riflessione pluralista, generando un’azione sul presente.

Associazione

L’Associazione Culturale Galleria 291 prende ispirazione e nome dall’omonima galleria newyorchese, fondata nel 1905 al 291 della Quinta Strada, dal fotografo americano Alfred Stieglitz. Sin dai primi anni la galleria indipendente di San Lorenzo diventa luogo di libertà espressiva volta al superamento delle tecniche accademiche in favore della sperimentazione. Nel 2006 Vania Caruso insieme ad altri 3 soci provenienti da discipline diverse (cinema, architettura e letteratura), fonda l’associazione con l’obiettivo di esercitare, promuovere e diffondere l’arte e la cultura in tutte le sue forme e linguaggi ad essa inerenti. L’impegno della 291, formata da giovani curatori e professionisti di diversi settori, è teso alla creazione di una piattaforma che promuova la ricerca artistica insieme allo studio di modalità nuove volte alla produzione e diffusione dell’arte. La Galleria trova sede allo Scalo di San Lorenzo e organizza e ospita workshops, symposia, mostre, rassegne ed eventi, ponendosi al tempo stesso come luogo fisico ed immateriale, generatore di percorsi innovativi, in dialogo con le più attuali ricerche in Italia e all’estero.

Spazio Espositivo e Kunsthalle

Galleria 291 Est è concepita come una kunsthalle, ovvero come spazio di esposizione, di promozione ma anche di sperimentazione ed elaborazione delle arti e dei loro relativi linguaggi. La realtà di un open space espositivo che si coniuga all’idea del salotto aperto a tutti i soci per incontrarsi, condividere idee e progetti, ma è anche di uno spazio che può ospitare mostre, eventi e incontri, offrendo la collaborazione degli stessi soci, in base alle proprie competenze. Dal 2009 sono state realizzate varie esposizioni, che contano protagonisti come: Sevak Grigoryan, Kawamura Gun, Annabella Cuomo, Marcela Iriarte, Maria Carmela Milano, Marco Scola, il gruppo Hysterica Women, Dario Carratta, Massimiliano Amati e tanti altri.

Laboratorio di calcografia sostenibile

INC. è un progetto dell’Associazione Culturale Galleria 291 che si avvale della preziosa collaborazione di professionisti del settore. Il laboratorio offre l’opportunità di avvalersi di uno spazio attrezzato sia per la stampa che per l’utilizzo di nuove e tradizionali tecniche incisorie. Galleria 291 INC. dà la possibilità di potersi accostare alla calcografia attraverso la pratica di una delle discipline più antiche e nobili come il bulino. Allo stesso tempo si ha come obiettivo quello di promuovere feconde contaminazioni tra la grafica tradizionale, la fotografia e l’elaborazione digitale. Il laboratorio è attrezzato per l’utilizzo dell’intaglio-type oltre ad essere naturalmente applicate tutte le tecniche di incisione indiretta, ma con un importante elemento di novità: l’eliminazione delle sostanze tossiche presenti negli studi tradizionali. La sfida attuale consiste nella sostituzione dei materiali nocivi alla salute con prodotti di nuova generazione a base acrilica trattabili semplicemente con acqua e sapone. Si tratta di un’importante rivoluzione con la precisa volontà di abbracciare un movimento globale motivandolo – cosa non secondaria – con una coscienza ambientalista.

Team

Vania Caruso

direttore artistico

Rossella Della Vecchia

curatore - autore testi

Mostarda Design

allestimenti - grafica - comunicazione